BIBLIOGRAFIA 1° RGT/BTG

.

Dedichiamo questa pagina a libri e pubblicazioni varie che trattano la storia, i fatti d'arme o semplicemente episodi riguardanti il 1° Fanteria  Reggimento/Battaglione dalle sue più lontane origini del 1624 fino al suo scioglimento.

Le informazioni riguardano i libri che i nostri soci o amici ci hanno segnalato, pertanto l'elenco della bibliografia è destinato gradualmente ad aumentare.

  

  

.

STORIA DELLE CRAVATTE ROSSE DEL  1° REGGIMENTO FANTERIA SAN GIUSTO

 di  Gen. Adriano Bidin

Anno pubblicazione:  1996

Pagine:  295, con illustriazioni a colori e in bianco/nero 

 

Il libro edito nel marzo del 1996 -  autore il Generale Adriano Bidin - illustra le pagine più significative della vita del 1° Reggimento Fanteria "San Giusto".

L'autore ha ripercorso il retaggio di questa antica unità per descrivere i valori immutabili che hanno sostenuto le Cravatte Rosse nel loro lungo cammino, iniziato nel 1624 anno di fondazione del Reggimento "Fleury" dal quale trae origine;  il 1°  che, tra l'altro, rappresenta il capostipite delle Unità di Fanteria dell'Esercito Italiano .Questo volume è un documento storico quanto mai ricco di contenuti, figure ed immagini, che fornisce giusto merito all'autentico spirito di combattente che in  ogni tempo ha animato gli uomini del reggimento.

Il libro era stato stampato in copie limitate e inizialmente riservato ai quadri dell'Unità. Ora l'Associazione è depositaria di alcune copie.    

.

IL RUOLO STRATEGICO DEL REGGIMENTO SAN GIUSTO

Autore: Luci Giuseppe, Pagnini, Maria Paola, Colleoni, Aldo

Editore; Italo Svevo, 2006

Anno pubblicazione: 2006

Pagine: 128; illustrazioni in bianco/nero

 

Nel libro  si parla in dettaglio della situazione politica della Trieste austriaca con ampi spazi alla descrizione della costruzione della caserma. L'autore fa un elenco dei reparti che vi hanno fatto stanza, con  la storia dettagliata del 1° Rgt di Fanteria;  si da spazio con accenni ai cambiamenti organici, all'addestramento, ristrutturazioni dell'apparato militare di zona. 

.

LE GLORIE DI UN REGGIMENTO

1860 "RE"  - 1992 "SAN GIUSTO"

Autore :Centro Regionale Studi di Storia Militare antica e Moderda di Trieste

Anno di pubblicazione: ottobre 1997

Un fascicolo edito nel 1997 in occasione di una mostra dedicata al 1° San Giusto; il Centro Regionale Studi di Storia Militare Antica e Moderna, in collaborazione con gli organi del Reparto operativo all'epoca ha redatto questo opuscolo che seppur contenuto nel suo numero di pagine è  riuscito a riportare all’attualità avvenimenti di origini e di storia che hanno interessato la nostra Regione e il 1° San Giusto.
Vengono cosi richiamati tempi lontani ma che racchiudono in se tradizioni che hanno fatto da pilastro a quello che nel 1860 divenne il 1º Reggimento Fanteria Brigata “Re”. In un momento molto delicato per il nostro esercito che lo vedeva impegnato verso un profondo rinnovamento, il Centro Regionale Studi nella persona del suo presidente arch. Sommavilla, allestì nel 1997 una mostra e quindi questo opuscolo guida  con l'intento di percorrere l’itinerario dello stesso reggimento e delle cravatte rosse, collegandolo in due epoche diverse: 1860 “Re” .. 1992 “San Giusto. 

 

.

UNIFORMI & ARMI

LA PRIMA RIVISTA ITALIANA DI MILITARIA  - N. 32 OTTOBRE 1993

La copertiva della rivista mette in risalto la vivace cravatta rossa che è emblema esclusivo e caratteristico del nostro reparto  .

Raffigurato un Sergente del 1° reggimento Re  con giubba modello 1940. Nell'articolo si tratta appunto, in tema di uniformologia, dei copricapi a forma di bustina tipiche delle dotazioni degli anni 1934 e 1935.

Nel medesimo numero si trova un interessante articolo sui teli tenda  in dotazione alle forze dell'Asse  nel periodo del conflitto della Seconda Guerra Mondiale; tra i quali il classimo mimetismo policromo italiano rimasto in uso nell'Esercito Italiano fin ai giorni nostri.